NEWS E COMUNICAZIONI A CURA DEI NOTAI DEL DISTRETTO
 
 

Tariffe notarili e pubblica funzione

Con la sentenza n.9878, depositata il 15 aprile 2008, la Suprema Corte di Cassazione dà ragione al Consiglio notarile di Verona nel processo contro un notaio incolpato di aver fatto concorrenza «illecita» ai colleghi «con la riduzione degli onorari in via ripetuta, continuativa e non occasionale, così violando l'articolo 147 della legge notarile». Secondo i giudici «è sicuramente da escludere che in relazione all'attività notarile che si contretizza nello svolgimento di una pubblica funzione (...) sia ipotizzabile la possibilità di una libera prestazione di servizi, in regime di concorrenza, da parte di altri professionisti dello stesso Paese o di altri Paesi della comunità»; si conferma inoltre che il decreto legge Bersani n. 223/2006 che liberalizza le tariffe professionali non ha efficacia retroattiva. La tesi della Cassazione è in linea con la direttiva comunitaria sulle qualifiche professionali (la 2005/36) e con quella conosciuta come ex Bolkestein. Per approfondimenti si consulti il sito de Il Sole 24 Ore.

 

[ indietro ]

  NEWS  

Cerca un Notaio

news

 
      tutte le news